Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Ricerca personalizzata

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1806 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Copia il codice :

Opuscoli 4° volume 2002: Francesca Piacentini

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Francesca Piacentini, 11 anni - Modena -  5 ottobre 1989 - 10 giugno 2001

Francesca Piacentini.jpgFrancesca era una bambina dolce e generosa, amava moltissimo gli animali e da grande, diceva sempre, ne avrebbe avuti tanti in una bellissima fattoria : ma i suoi sogni e le nostre speranze si sono spezzati insieme una mattina d’estate, il 10 giugno del 2001.
Era una splendida domenica soleggiata, il primo giorno di vacanza dopo nove mesi di scuola, la giornata ideale per una passeggiata in bicicletta lungo il percorso natura e così, pressato da due dei miei tre figli, ho acconsentito all’uscita.
 
Abbiamo fatto un lungo giro e dopo aver raccolto un mazzolino di fiori da portare alla mamma e dopo averle telefonato per tranquillizzarla sul nostro ritardo ci siamo avviati sulla via del ritorno.

E’ a questo punto che tutto è cambiato, quando un’auto ha travolto Francesca scaraventandola a più di 60 metri dal punto d’impatto rilevato a 35 centimetri dal margine destro della carreggiata.

La morte della piccola è stata pressoché immediata e la nostra vita è mutata repentinamente e irrimediabilmente: la rivedo ancora distesa nel prato con i suoi anatroccolini che le zampettano vicini, sento ancora la sua risata allegra; ma lei non c’è più, e per sempre.

il papà Franco * e la mamma Elisabetta

Il benvenuto di un angelo è sempre bello e
l’oro e l’argento ricoprono quell’angelo
che balla nel cielo splendente e
prima di andarsene via
lascia dei fiori fatti con i colori dell’arcobaleno.

a Francesca dal fratellino Davide e dalla sorella Lucia


Data di creazione : 31/12/2007 * 16:18
Categoria : -
Pagina letta 18702 volte


Commenti a questo articolo


Risposta n°26 

con Patrizia_Q il 05/10/2010 * 09:42

Ieri il tuo onomastico....oggi il tuo compleanno....tanti auguri Francesca! Un caro saluto alla tua famiglia.


Risposta n°25 

con Sergio il 27/09/2010 * 09:25
Sempre un caro pensiero per la piccola Francesca.

Risposta n°24 

con MICHELA il 10/06/2010 * 15:42

Un abbraccio alla tua famiglia!


Risposta n°23 

con ARIANNA il 10/06/2010 * 13:11

Un abbraccio alla piccola Francesca e un caro saluto a tutta la Sua famiglia.


Risposta n°22 

con carmilla il 10/06/2010 * 11:43

Ogni giorno pesa come un macigno, e gli anniversari forse anche di più, almeno per me. Il pensiero per Francesca c'è sempre. Un abbraccio alla famiglia

  Federica


Risposta n°21 

con Patrizia_Q il 10/06/2010 * 10:09
In questa giornata di ricorrenza ... un affettuoso  pensiero per Francesca e per la sua famiglia.

Risposta n°20 

con amico_dinfanzia il 02/06/2010 * 12:26

Frency, ogni volta che il sole torna a splendere con fare estivo,i miei pensieri tornano a te, ogni anno quando giugno apre le porte all'estate tra i miei ricordi riappare il tuo sorriso... eppure da qualche parte ora siamo l'uno all'altro sconosciuti. Io non ti ho dimenticato perché tu mi lasciasti, a me ed a tanti altri una ferita cosí vicina al cuore che non fa mai in tempo a chiudersi del tutto. E mentre il dolore di non averti piú accanto lenisce, il dolore che il mondo debba fare a meno di te continua a bruciare. E cosí ora siamo molto lontani, troppo lontani addirittura per poterlo percepire, ma giugno ritorna, come ogni anno ed ogni anno sospiro guardando la strada e penso a te e penso ad un sorriso, un lenzuolo e quell'ombra cupa sulla strada davanti casa che, pregna del tuo sangue, ci fece compagnia infestando l'aria di morte e ricordandoci che il mondo é pazzo ... é davvero, davvero pazzo.

Un bacio caldo ed innocente, da un amico che prima o poi avresti dimenticato. 


Risposta n°19 

con franco2 il 05/01/2010 * 21:43
il tempo passa ma nulla è piu come prima. sono sempre piu stanco

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it