Media e video

GiornataDelRicordo2021_Intestazione.jpg

Giornata Mondiale e Nazionale del Ricordo delle Vittime della strada 21/11/2021

“Ricordare per cambiare” 
Fermare la strage stradale e ridurre l’inquinamento ambientale.
La salute del pianeta è la tua salute.
Riconosciamo che il mondo è interconnesso e noi subiamo le conseguenze delle azioni da noi stessi compiute a danno della vita e del pianeta. 
Pertanto, di fronte ai deludenti risultati di prevenzione a livello nazionale, non possiamo restare indifferenti.  Proponiamo di declinare l’attenzione al nostro territorio perché l’impegno per la prevenzione diventi la nostra priorità: il territorio ci appartiene, i suoi problemi ci interpellano e noi dobbiamo mobilitarci per risolverli.  
In città PRIMA LA PERSONA. Attuare la mobilità sostenibile: adottare mezzi di trasporto a bassa o a zero emissione di CO2; per gli spostamenti brevi muoversi a piedi (migliora la salute) o con mezzi leggeri; utilizzare il trasporto pubblico moderno e multimodale anziché l’auto privata; corredare i mezzi di trasporto dei dispositivi tecnologici per prevenire gli incidenti; contrastare la violenza motorizzata adottando il limite di velocità a 30km/h; adottare infrastrutture che garantiscano un alto livello di sicurezza. 
Rendiamo le città vivibili per gli esseri umani 
Lanciamo in occasione della Giornata del Ricordo una sfida di civiltà: elaborare nel territorio un progetto di prevenzione in sinergia tra istituzioni pubbliche e privato sociale, per raggiungere nel Decennio 2021-2030 l’obiettivo “Vittime Zero” nelle città nelle quali insistono sedi dell’AIFVS. Il progetto individua la massima autorità nel Prefetto, che può chiamare alla partecipazione tutti i settori della vita sociale per condividere l’obiettivo da raggiungere, le cause che mantengono la strage ed intervenire perché trovino soluzione.
Giuseppa Cassaniti Mastrojeni
Presidente AIFVS

Iniziative Nazionali  unnamed.png

Materiale grafico unnamed.png

Media e video unnamed.png

La Giornata Mondiale della Memoria delle Vittime della Strada si celebra ogni anno la terza domenica di novembre. Iniziata nel 1995 dalla Federazione Europea delle Vittime della Strada e adottata dalla Risoluzione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2005, oggi è una Giornata mondiale mondiale dedicata a ricordare i molti milioni di vittime della strada nel mondo.
Nel 2021 le celebrazioni segnano l'inizio del nuovo Decennio di azione per la sicurezza stradale 2021-2030, durante il quale la Giornata mondiale svolge un ruolo molto importante.
Per questo la Federazione Europea delle Vittime della Strada ha deciso di dare vita alle testimonianze delle vittime di incidenti stradali, affinché la memoria diventi una proposta di miglioramento sociale.
Per aiutare a capire. Per aiutare a prevenire. Per salvare vite.
www.fevr.org

Nella Giornata della Memoria per le Vittime della Strada, vogliamo offrire a tutti coloro che hanno subito un infortunio sulle strade il miglior tributo possibile: la nostra responsabilità. Trasformiamo la loro memoria in una lezione imparata. Aiuta a prevenire altre vittime, perché non vogliamo doverle ricordare. Vogliamo continuare a vivere con loro. Essere responsabili salva la vita.

Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili 
Domenica 21 Novembre è la Giornata Nazionale in Memoria delle Vittime della Strada.
Un momento importante per ricordare le persone vittime di incidenti stradali e i loro familiari e per sensibilizzare i cittadini sui comportamenti corretti da tenere in strada.
Ricordare è vitale: quando guidi, non ti distrarre per nessun motivo.

Spot RAI per il Sociale realizzato Per L'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada in occasione della Giornata Mondiale del Ricordo.


Data di creazione: 15/11/2021 • 00:42
Ultima modifica: 15/11/2021 • 17:41
Categoria: -
Pagina letta 679 volte