Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
Siete qui :   Home » Artisti & media
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...

Artisti & media

media.jpgArtisti & media

La guida distratta riguarda in modo particolare i giovani, spesso poco consapevoli dei rischi al volante e sensibili al richiamo di varie fonti che fanno distogliere l’attenzione dalla guida (smartphone, ecc.).

Artisti e mezzi di comunicazione, radio e social, punti di riferimento del pubblico più giovane, si uniscono alla campagna di sensibilizzazione per la Giornata del Ricordo.
Il Video ufficiale
Sin dalla propria costituzione, AIFVS aderisce alla FEVR (Federazione Europea delle Vittime della Strada), che ha istituito la Giornata Europea del Ricordo delle Vittime della Strada e ha successivamente promosso la sua adozione a livello globale da parte dell’ONU.

Il video di quest’anno celebra 20 anni di ricordo globale e 10 anni dal riconoscimento ONU.

Il radio messaggio AIFVS diffuso in occasione della Giornata del Ricordo 2015


Messaggio radiofonico dell' Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada

realizzato da:

logo_theothers.png
Download Download.png
----------------------------------------------------------------------

Radio che hanno aderito trasmettendo il messaggio radiofonico
RadioPianeta.gif MoViRadio.png RadioStudio54.png
RadioVaticana.png logoBRV-HQ (1).jpg TeleRadioStereo.png
Cimieri – È pura follia
Ringraziamo il cantante Cimieri per aver dedicato un brano al tema della sicurezza sulla strada. Come scrive lo stesso cantante sulla pagina YouTube ufficiale, "È pura follia" vuole essere di monito a tutti quelli che pensano "tanto a me non capita" e che così facendo spesso mettono a repentaglio, oltre che la loro vita, la vita di altre persone. E spesso chi ci rimette sono anche i loro cari e le loro famiglie.
FIA Foundation - "Save kids lives"
Diretto da Luc Besson, il video mostra che anche nei Paesi più sviluppati i rischi sono sempre in agguato: in una Parigi dove tutto è apparentemente sicuro, è proprio un attimo di distrazione a causare l'investimento di un bambino.


Data di creazione : 14/11/2015 * 16:57
Ultima modifica : 15/11/2015 * 17:35
Categoria : Archivi - Giorn. Mond. ricordo 2015
Pagina letta 14391 volte