“Sii cosciente e responsabile di ciò che fai” ( Ist. Mag. “E. Ainis” ME – Premio V.M.)  AIFVS
Cerca nel sito
Ricerca personalizzata
Menù principale
+ Chi siamo
+ Iniziative nazionali
+ Attualità
+ Iniziative Sedi
+ Opuscoli Memorie
+  Giustizia
+  Prevenzione
+ Assistenza Psicologica
 -  Filmati Media & TV
+ In caso di incidente
+ Le vergogne
+ Convegni nazionali
+ Libri & Poesie
+ Archivio
+ Appelli e ricerca testimoni
+ Calendario AIFVS
+ Comunicati stampa
+ Contatti & mail
+ Giornata mond. del ricordo
+ Punto d'ascolto
+ Sondaggi AIFVS
+ Testimonianze
twitter AIFVS onlus
Connessione...
 Lista utenti registrati Utenti : 1637

Username:

Password:

[ Password persa ? ]


[ Registrazione ]


Utente online:  Utente online:
Anonimi online:  Anonimi online: 51
ChatVedi tutto
Gallerie foto

Chiudi  Giornata mond. del Ricordo

Chiudi  Iniziative Nazionali AIFVS

Chiudi  Manifestazioni delle croci

Agenda
Box video

fermer Mettici la testa 2006 parte 1

fermer Mettici la testa 2006 parte 2

fermer Mettici la testa 2009 parte 1

fermer Mettici la testa 2009 parte 2

fermer Sensibilizzazione

fermer Video della vergogna

fermer Servizi TG

fermer Servizi giornalistici

fermer Sicurezza stradale

fermer Video shock

fermer Video vari

Mobile

QR_Droid_54917.png
www.vittimestrada.org/mobile
Visualizza il sito col tuo smartphone
 

 

Archivio News
+ Anno 2014
+ Anno 2013
+ Anno 2012
+ Anno 2011
+ Anno 2010
+ Anno 2009
+ Anno 2008
+ Anno 2007
+ Anno 2006
+ Anno 2005
Video e media
+ L'AIFVS in televisione
+ Sensibilizzazione
+ Servizi giornalistici
+ Spot con patrocinio AIFVS
+ Testimonianze TV
+ Video Commissione trasporti
+ Video shock
Traduzione sito
         
Filmati Media & TV - Filmati televisivi 2006/2007
Trasmissini televisive

 

rai3.jpg

Intervista alla nostra presidente dott. ssa Giuseppa Cassaniti del tg3 del 08 agosto 2007

rai1.jpg

 Il servizio TV del TG-RAIUNO sulla manifestazione a palazzo Montecitorio del 26.07.2007

Omnibus 1° Parte 30 agosto 2006

Omnibus 3° Parte 30 agosto 2006

 

rai3.jpg

Cominciamo bene 30 agosto 2006

 

Istruzioni per visualizzare i filmati

ico_real_56k.gif (esempio per connessione alla normale linea telefonica)

(esempio per connessione veloce adsl )

Se vuoi scaricare i filmati sul tuo pc per conservarli in un dvd o cd rom vai alla sezione download

Per Visualizzare correttamente i filmati cliccare l'icona relativa alla vostra connessione

Se avete installato il lettore Real Player il filmato parte subito in automatico entro un minuto

Se il filmato non dovesse partire clicca in fondo a questa pagina per scaricare il lettore gratuito Real Player

Se non visualizzate i filmati scaricare il lettore gratuito

 


Data creazione : 15/12/2005 * 12:00
Ultima modifica : 05/12/2008 * 00:31
Categoria : Filmati Media & TV
Pagina letta 19462 volte


Stampa pagina Stampa pagina

Opinioni su questo articolo


Commento n. 7 

da Biby il 29/02/2008 * 16:57

Ho avuto i BRIVIDI nel vedere il video di Giovanni...sei stato BRAVISSIMO!!! Hai reso così VERO una problema da risolvere veramente!!! Ti consiglio,vista la tua bravura,di farne altri...magari per l'ALTA VELOCITA'..causa della perdita della mia bimba e del mio compagno...Ti rinnovo ancora i complimenti...GRAZIE.. biby

Commento n. 6 

da roberta il 24/11/2007 * 00:42

Ho perso mio fratello 3 anni fa.......in un terribile incidente stradale,aveva solamente 24 anni.....da quella notte anch'io ho smesso di vivere......nn si può dimenticare.......si può imparare semplicemente a convivere con un dolore che ti lacera il cuore......e che spesso ti toglie il respiro......lui mi manca...nn passa giorno della mia vita che lui nn sia nei miei pensieri......era un ragazzo pieno di vita........ho finito la sua vita sull'asfalto di una strada ........qualcuno a urtato la sua moto .....ed è scappato via........lasciandolo morire di stenti ..solo come un cane.....!!!!!! Il mio dolore è talmente grande da avere perso la voglia di vivere.......ho esaurito tutte le lacrime per te.......fratello mio...nn accettero' mai che tu nn ci sia più.....questo video questa sera mi ha spezzato per l'ennesima volta il cuore......e vorrei che tutti i giovani del mondo lo potessero vedere....fa male al cuore lo so........ma forse....potrebbe responsabilizzare coloro i quali hanno perso di vita i veri valori fondamentali della vita.....perchè nn metterlo in onda in tv???????Potrebbe svuovere la coscienza di chi una coscienza ormai nn c'è la più.............roberta 

Commento n. 5 

da Giovanni spa il 22/10/2007 * 12:07

ciao sono un ragazzo che ama realizzare video... sono sensibile ai problemi sociali e tra questi quello delle stragi del sabato sera mi scuote l'anima...queste emozioni mi hanno portato a realizzare un video, legato a una storia realmente accaduta... il mio desiderio sarebbe quello di pubblicarlo nel vostro sito...


Commento n. 4 

da Pasquale il 30/07/2007 * 10:00

è vero andate a casa del mio amico Bove Vincenzo (opuscoli 7)e vedrete che rimane di una famiglia prima felice e adesso apatica grazie ad "errori " stradali.

Commento n. 3 

da Rosy il 30/07/2007 * 08:00

sono d'accordo veronika non uccidono una persona sola ma tutta la famiglia  per esperienza ti dico che chi subisce queste gravi perdite  si porterà sulle spalle un macigno fino alla morte,anche noi siamo dei morti viventi.un abbraccio

Commento n. 2 

da giulia1955 il 29/07/2007 * 18:13

brava veronika!!!Sono pienamente d'accordo con te...E' proprio cosi non uccidono una sola persona....Ma un'intera famiglia!!!Noi viviamo ma siamo MORTI VIVENTI!!!Un abbraccio...

Commento n. 1 

da veronika il 16/09/2006 * 15:47

Carissimi,

la mia opinione è che i video di "la 7" e "cominiciamo bene" in cui è stata ospite la Dott.ssa Cassaniti sono quanto di piu' sacrosanto le mie orecchie abbian mai sentito! Ci si deve render conto che CHI UCCIDE una persona in macchina, non NE HA UCCISA SOLO UNA ma ha " UCCISO " UN INTERO NUCLEO FAMILIARE SE NON DUE O PIU'. Il reato non FORTUITO MA COLPOSO VA PUNITO ADEGUATAMENTE e va sottolineato che i congiunti rimasti vivi, SONO VIVI A META'. E di cio' i giudici ne devon tener conto, perche' la qualita' di vita di quella famiglia ,che come dice la Dott.ssa ha " perso un ramo " , è stata DISTRUTTA , e raramente sara' ripristinabile. A mio avviso sono TUTTI PLURIOMICIDA ANCHE SE A MORIRE è DI FATTO UNA SOLA PERSONA, PERCHE' LE FAMIGLIE subiscono una "DECURTAZIONE" E FISICA E MORALE a cui nessun giudice ha mai dato alcuna valenza.  Siete daccordo ? un bacione a tutti. Vi ringrazio e Saluto cordialmente.

V.

Social
Dati per effettuare donazioni o pagamenti quota all’associazione
Conto corrente postale 13211438 intestato Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus. Via A. Tedeschi 82 – 00157 Roma

Sul c/c bancario n ° 000010437812 intestato Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus presso Unicredit Banca – Roma Montagne Rocciose.IBAN:
IT 07 D 02008 05198 000010437812

site.gif 

Associati all'AIFVS

 

^ Torna in alto ^